Gleemen: Gleemen (1970)

gleemen 1970Ssiamo nel 1970: il progressivo non è ancora nato e il beat sta vivendo la sua parabola discendente. Non si può ancora pretendere troppo!

Occorre per il momento limitarsi ad annusare quei pochi gruppi che proponevano un discorso evolutivo rispetto al tardo-beat di cassetta che, proprio in quell'anno, stava per lasciare il posto alla lunga onda del progressivo.
I Beatles si sono sciolti e da li a poco moriranno Jimi, Jim Janis e troppi altri.

Occorre farsi forza, continuare, reinventarsi, ricercare una musica d'opposizione che rinfranchi lo spirito, la creatività e la comunicazione, magari ispirandosi con convinzione a tutto quello che i giganti del rock ci hanno lasciato... a costo di sembrare una lorocarta-carbone.

gleemen 1970 01Bene, questo è quello che fanno i Gleemen di Bambi Fossati a Genova nel 1970 nel loro omonimo 33 giri:
"
l'album del pesce"… se no…che Genovesi sarebbero?

Uscito volutamente il 22 settembre del 1970, a quattro giorni dalla morte di Jimi, l'LP "Gleemen" suona oggi terribilmente datato, ma è proprio in virtù di ciò che ho detto prima, che credo occorra attribuirgli un valore più ampio, che non sottolinearne senza pietà quel provincialismo di cui era senz'altro imbevuto.

E' vero che i riferimenti a Hendrix erano palesi, ma è pur vero che Bambi Fossati aveva un tocco tutto suo che gli consentiva di restituirne la magia con grande stile tecnico e sensibilità.

gleemen 1970 02Così, in "Gleemen" viene proposto un condensato spettacolare e mai monotono di passato e futuro: dal beat lisergico di "Farfalle senza pois" e "Dei o Confusione", alle andature freak-naturaliste di "Shilaila", sino alle Hendrixiane "Spirit" e "Chi sei tu uomo" (anticipatrice dei futuri lavori dei Garybaldi).

In "Introduzione 1 &2" i Gleemen propongono il meglio di se con atmosfere nuove e dinamiche pur se ancora troppo paghe al maestro.

Chiude il tutto l'improvvisata "Divertimento", brano talmente trasversale da essere considerato, pur nella sua brevità, una piccola isola d'avanguardia.

"I tempi stanno cambiando" diceva il poeta.
A modo loro, i Gleemen lo avevano perfettamente capito.

22 commenti :

Anonimo ha detto...

Nel 1970 il progressivo era nato eccome, e poi Bambi fossati è rimasto un clone di Hendrix anche dopo i glleemen

J.J. JOHN ha detto...

Il prog era nato OK, ma non in Italia che, su questo argomento, rimane la soglia geografica del mio blog.
Bambi è rimasto molto attaccato a Hendrix anche nei Garybaldi e penso lo sia ancora oggi, a quarant'anni di distanza.
Io non lo biasimo.

Gianni Lucini ha detto...

Come sempre accade il progressive era nato anche se, così a occhio, nessuno lo chiamava così. Che cosa vuol dire "un clone di Hendrix"? Lo ha scelto come modello, come spesso accade in musica, e si è fatto tenere per mano in tutta la sua carriera. Merita di restare nella memoria anche soltanto per "Nuda" dei Garybaldi, nonostante io pensi che non fosse male neppure il progetto Bambibanda e Melodie

JJ JOHN ha detto...

Caro Gianni, Buon Anno e benvenuto!
In effetti l'amico anonimo è stato un pò duro con Bambi, ma forse perchè non l'ha mai visto dal vivo...
Il modello hendrixiano era comunque molto evidente e a questo punto mi
piacerebbe sapere da Te (e da Voi) quali potrebbero considerarsi i chitarristi realmente "autoctoni" in Italia nell'ambito prog...
Ciao e a presto.

Gianni Lucini ha detto...

Io non credo al concetto di "autoctono". Le tecniche musicali sono frutto di osmosi progressive. Per esempio Hendrix avrebbe sviluppato quel chitarrismo lì se non fosse stato stimolato da Chandler? E quanto hanno contato le spinte di Chandler? Vale per tutti, intendiamoci. Se devo fare un nome di un personaggio a suo modo originale il primo che mi viene in mente è Danilo Rustici degli Osanna.

J.J. JOHN ha detto...

Sulle "osmosi progressive" sono d'accordo, tuttavia è pur vero che certi musicisti si sono legati ad un luogo o ad una specifica cultura "geografica" al di là dei loro referenti. Cosa pensi?
E a questo punto, caro Gianni, devi spiegarmi il perchè sul tuo "voto" a Danilo Rustici (preferenza a cui timidamente mi associo)
PS: Di mio ci metto anche un Paolo Tofani e il mio adorato Alberto Radius.
Poi ti chiederei...l'hai letto il mio post "Come si giudica un disco"? Sarei felicissimo di avere una tua opinione a riguardo.
Ultima cosa... che bello questo tuo feedback. ne sono felice e mi fa onore. Dovremmo incontrarci prima o poi :-)))

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti! Mi chiamo Daniele, ho 20 anni e sono aspirante Tastierista. Sono un culture di tutto il Prog Rock, conosco perfettamente questo Album dei Gleemen e a mio parere è unico nel suo genere. E' vero che potrebbe risultare un pò datato, ma nei testi sopratutto ci sono cose che oggi non si farebbero perchè non interesserebero a nessuno. Bambi Fossati lo reputo un ottimo Chitarrista ed una Artista a dir poco GENIALE per il panorama Italiano; basti ascoltare il testo di "Maya Desnuda" da "Nuda" per capire che era un tipo con le palle, era il 1972 ed un testo del genere poteva dare fastidio all'italia bacchettona! In quanto alla somiglianza con Jimi, beh si è evidente, ma come qualcuno ha detto si possono notare delle originalità sullo stile Chitarristico di Fossati. Gleemen, Garybaldi e Bambibanda e Melodia senz'altro è di ascoltare ogni loro produzione, assai valida per il sottoscritto!

Saluti,

Daniele.

Anonimo ha detto...

Perdonate i miei evidenti errori di battitura! :-)

JJ JOHN ha detto...

Ciao Daniele e grazie mille del contributo!Direi che per la tua età sei sulla strada buona, anzi veramente ottima! Continua così e, se ti va di intervenire ancora come spero, ci sarò sempre!
Tieni sempre conto che "Gleemen" è un album del 1970: anno in cui anche i musicisti più geniali stavano chiedendosi sia come superare il tardo-beat, sia in che modo recepire i nuovi segnali prog che arrivavano da oltremanica.
"Gleemen" è quindi da ritenersi un lavoro un pò più acerbo rispetto a Nuda, Astrolabio, Bambibanda ecc...
-
I testi del Prog e del Pre-prog sono sempre stati materia di conflitto. Io credo che le cose migliori siano state realizzate dopo il '73, principalmente per motivi sociali e politici.
Gleemen a parte c'è però anche da dire che le liriche sono sempre state il punto debole di un certo Prog. Ogni tanto mi metto ad analizzare quelle di "Close to the edge", e dopo vent'anni confesso di non averci capito ancora nulla.
Un grosso abbbraccio e...
rifatti vivo.
JJ

Anonimo ha detto...

io ho un lp dei gleemen e liho visti dal vivo suonavano spesso nel locale chiamato tricheco in viale monza milano e vi assicuro che dal vivo erano bravi . hanno suonato(spalla) acarlo santana nel concerto tenuto a milano. ciao da un cinquntasettenne da milano

JJ JOHN ha detto...

Grazie per la testimonianza! Anzi: visto che hai avuto questa fortuna, non è che potresti descriverci un po' meglio questa esperienza?
A presto.

giody54 ha detto...

per me il brano migliore è Shilaila
Bambi è veramente bravo come chitarrista l'ho visto una decina d'anni fa ,di lui hanno sempre detto che è un clone di Hendrix,ma è sbagliato ,a mio avviso,Hendrix è impossibile da clonare,Bambi ha solo cercato di avvicinarsi al suo stile ,ispirandosi anche ad altri chitarristi come Clapton ,ad esempio,cosa che facevano un po' tutti all'epoca

Anonimo ha detto...

è uscito un nuovo disco "note perdute" con pezzi vecchi dalle sessioni di registrazione di Gleemen e Nuda, con canzoni del periodo più hard-rock di Bambi e con una stana registrazione live del 1972.
C'è allegato al cd anche un bel documentario pieno di immagini e interviste.

Anonimo ha detto...

CIAO SONO CLAUDIO HO 50 ANNI E COME VOI AMO QUESTA MUSICA STO ASCOLTANDO OR ORA L'ALBUM DEI GLEEMEM E DEVO DIRE CHE OGNI VOLTA RESTO ALLIBITO IN POCHE PAROLE BELLISSIMO

IVANO ha detto...

I Gleemen sono stati degli autentici precursori della musica psico....peccato, sono stati in anticipo di 5 anni sui Pink.....avessero pubblicato i loro 2 album qualche anno dopo....la loro strada avrebbe preso un'altra piega....ciò non toglie, che le loro capacità musicali erano di grande spessore, in primis Bambi .......sono il nipote del tastierista LIO.....

URSUS ha detto...

5 anni in anticipo su QUALI pink ?
Mi sa che qualcuno fa un po' di confusione,ogni tanto...

Lorenzo Giustetto ha detto...

Ciao John io posseggo il singolo "Shalaila/Un'amica" ma l'lp originale non l'ho mai trovato . Tu l'hai mai visto ? E come seconda cosa , sai per caso quanto sia raro il singolo "Lady Madonna" dei Gleemen , naturalmente ? Grazie anticipatamente per la risposta . -LG-

J.J. JOHN ha detto...

Beh, l'album certo che l'ho visto. Se bazzichi le convention non è poi così infrequente.
Una copia quasi perfetta di "Lady Madonna" passa circa sui 70 euro.

ugo ha detto...

....poi,aggiungo io,se ti accontenti di una ristampa in vinile da 180 gr.la trovi sui 25 euro ciao ugo

Lorenzo Giustetto ha detto...

Grazie mille
@JJ John
Avevo visto un'ottima copia di Lady Madonna dei Gleemen alla fiera del disco di Genova , ma non l'ho presa perché costava un sacco di soldi (140€) . Il singolo "Shalaila/Un'amica" mi hanno detto che è più raro di Lady Madonna , vero ?

@UGO
Per ascoltare l'album ho preso la ristampa in vinile che mi hai indicato nel commento precedente e devo dire che è una ristampa proprio ben fatta e fedele all'originale . Volevo anche dirti che passando per la fiera del disco di Novegro sono riuscito a comprare il singolo dei Clockwork Oranges con la copertina con la foto dei Pooh . Stampa tedesca , naturalmente .anche tu hai il singolo dei Clockwork Oranges in stampa tedesca , vero ?

UGO ha detto...

NO LORENZO E TIENITELA STRETTA PERCHE DELLE TRE(LIBERTY AMERICANA)(EMBER INGLESE)CHE HO IO ENTRAMBE CON COP.FORATA POI C'è QUELLA TUA CON FOTO SOPRA DELLA EMI ODEON(SE SBAGLIO CORREGGIMI NON RICORDO BENE)è QUELLA PIU BELLA E RARA OTTIMO COLPO LORENZO LO SCORPIONE COLPISCE ANCORA...POI SIAMO NEL TUO SEGNO PER CUI.......AAAHHHH!PERO IL 45 DEI POOH PIU RARO RESTA NEL BUIO SECONDA EMISSIONE CON LORO VICINO AL CASTELLO SFORZESCO E CON ABITI MEDIEVALI(NELLA RISTAMPA DI MEMORIE NE TROVI UNA COPIA ALLEGATA!)CIAO CI SENTIREMO POI NEL NS.TEMPO MIGLIORE E POOHONANOTTE...UGO!

ravatto ha detto...

e queste?

https://www.youtube.com/watch?v=8wR-NyjQAAY

a che anno risalgono?

https://www.youtube.com/watch?v=GEwxvpwZvos

il Jimi Hendrix di Oregina

https://www.youtube.com/watch?v=eX4w90edx6M

chissà se poi Bambi quella sigaretta che gli diede Jimi Hendrix l'avrà fumata....