20/05/2007 - 20/05/2016: Cinquecento Post, Nove anni insieme!

John's Classic Rock
Dearest Sisters and Brothers,

oggi ricorrenza doppia perché questo è il CINQUECENTESIMO POST pubblicato su John’s Classic Rock che oggi compie la bellezza di NOVE ANNI esatti!

Mai più quel 20 maggio del 2007 mi sarei aspettato di arrivare a tanto. Per cui, permettetemi di essere un po' autocelebrativo.

Per prima cosa però, GRAZIE DAVVERO A TUTTI !!! Per aver letto queste pagine, per l'affetto che mi avete riservato, per i vostri interventi, e per le lunghe chiaccherate che ci hanno accompagnato per ben oltre 3.200 giorni.

GRAZIE dunque alle lettrici e ai lettori, a tutti i frequentatori e i followers con molti dei quali ormai si è instaurato un bellissimo rapporto d'amicizia, agli addetti ai lavori e ai giornalisti che mi hanno tributato la loro stima, ai colleghi blogger e collezionisti con cui ci siamo scambiati pareri e informazioni e, last but not least, a tutti i grandi artisti che sono intervenuti con le loro preziose testimonianze.

Naturalmente, un ringraziamento particolare anche alla piattaforma di Blogger che ha reso tutto questo possibile. Un percorso iniziato con un timido post sul primo album di Battiato, e che oggi celebra il mio 500° intervento su un sito che sta per raggiungere la quota di due milioni e trecentomila pagine viste.

Abbiamo discusso tanto. Molto c'è ancora da dire, e state certi che farò sempre del mio meglio per divulgare quello straordinario periodo storico che furono gli anni Settanta, e soprattutto la sua musica: il Rock Progressivo Italiano.
Magari non posterò più con la frequenza di una volta, magari non saranno sempre schede inedite ma miglioramenti di quelle che sono tuttora deboli, ma sapete com'è ... in nove anni si cambia e si cresce. Di sicuro, la strada continua... e la lotta anche..

Per il momento dunque: AUGURI CLASSIC ROCK! e IL PIU' GRANDE ABBRACCIO A TUTTI VOI!

 Come sempre vostro,
 JJ John

22 commenti :

Pietro55 ha detto...

Nove anni di grande musica, cultura, impegno e passione.
E "la strada continua..."
Speriamo per molto tempo ancora.
Hai creato un qualcosa che non saprei come definire...
Un colosso!
Grande JJ

UGO ha detto...

come si semina si raccoglie diceva un vecchio detto e tu,caro JOHN,hai seminato pepite preziose che daranno i suoi frutti per tanti anni ancora!
con l'augurio di tanta salute sia fisica che mentale ti faccio il mio ...in bocca al l@@o e GO WITH PROG...UGO.

UGO ha detto...

BELLA LA COPERTINA DI QUESTO POST dovremmo definirla parafrasando il vcelebre disco degli STONES ...LET IT PROG! AAAHHHHHH.....

Sergio ha detto...

Auguri John a te e al tuo blog che per me è una sorta di bibbia (spero di non essere troppo ruffiano) dal momento che grazie ad esso ho scoperto e continuo a scoprire dell'ottima musica, pezzi di storia che quasi nessun giovane come me conosce.
Davvero ottimo lavoro!

Anonimo ha detto...

Auguri, caro John! È un traguardo davvero importante!
Davide

taz ha detto...

"it's not life...without music"...e per me sarebbe stata anche più triste senza questo blog!!!....qui si parla a bassa voce...non ci sono discussioni ma.....chiacchierate tra amici....scambi di opinione dove nessuno cerca di prevalicare l'altro.....questo è il tuo merito più grande!!!!...auguri JJ Rock Classic.

Anonimo ha detto...

Uazz! sei pure su wikipedia!

Anonimo ha detto...

bellissime le stelle di schifano al posto dei rolling stones!

claudio65 ha detto...

Che dire? Altri cinquecento di questi post!
Prima di capitare su questo blogspot, sembravo l'unico sulla faccia della terra a coltivare la passione per un certo tipo di musica, che avevo ascoltato fin dalla più tenera età e mi era rimasta dentro, alla faccia degli anni ottanta, dei novanta, dei duemila ... Poi, mi sono reso conto che non ero solo e non ero l'unico. Davvero grazie di tutto ed andiamo (sempre) avanti!

UGO ha detto...

appello a tutti i naviganti:
se dio vorrà un giorno ci riuniamo tutti assieme a casa di JOHN (no li non si può per il poco spazio) o altrove e organizziamo una cena PROG dove ognuno di noi porterà un prodotto tipico della propria terra e facciamo mettere john dietro ai fornelli e siccome lui è bravo lo mettiamo a cucinare mentre io ALIANTE PIETRO55 e CLAUDIO65 ci occupiamo della scaletta musicale da utilizzare come sottofondo per la cena,mica male come idea vi piace?
se vi piace condividete tipo FB AAAHHHHHH!

Pietro55 ha detto...

FB AAAHHHHHH!
Questo vuol dire che ho condiviso?

Giuseppe Senese ha detto...

Auguri JJ!

Da quando ho conosciuto questo blog è stato per me grande fonte di cultura musicale, nell'ambito di un genere che ho iniziato DAVVERO a conoscere solo grazie a te.

Che dire? Altri 500 post! :D

DogmaX

ravatto ha detto...

Già, anche per me è così! Come Giuseppe Senese anche io ho iniziato seriamente ad approfondire il prog italiano grazie a Classic Rock!
Perciò GRAZIE di cuore John per tutto ciò che porti avanti con passione!

MarioCX ha detto...

Auguri John e complimenti per il lavoro svolto in questi 9 anni degno di un filologo umanista del Rinascimento.
Per quanto poco ami il progr italiano (che comunque ci ha dato qualche magnifico disco) non posso che inchinarmi al tuo lavoro.
Non sarebbe una cattiva idea raccogliere tutte le schede in un bel librone...

ugo ha detto...

vabbè ma poi il librone lo ha già fatto per cui sarebbe superfluo a mio avviso pero l'idea non è male concordo con mariocx.
ovviamente per noi lettori salottieri il libro a metà prezzo...ovvio!

claudio65 ha detto...

Io correderei il librone con un mega-cofanetto contenente tutti gli album rimasterizzati in CD. Anzi: il librone correderebbe il cofanetto. In fondo, ho letto su "Vinile" che è stato recentemente pubblicato un cofanetto con tutti i 57 album di Elvis Presley ed allegato nel cofanetto un vero e proprio libro. Come dimensioni non saremmo molto distanti. Difficile che si possa realizzare un'iniziativa del genere per il prog italiano, ma chissà ...

Pietro55 ha detto...

IL LIBRONE DEL PROG ITALIANO

JJ ha detto...

Il "Mega-Librone Commentato Del Prog Italiano" è un'idea bellissima e infatti mi è già stata profilata da qualcuno. Il problema è: A)Trovare il fottuto tempo di starci dietro: scriverlo, editarlo eccetera B)Vedere se e chi avrebbe le palle per pubblicarlo C)Avere le garanzie di guadagnarci, che è la cosa più difficile.
Dopodiché, se fosse per me, qualora fossero soddisfatti i punti A) e B), ma soprattutto C), mi braserei tutto l'incasso offrendo una mega cena imperiale a tutti i miei amici di Classic Rock. Che so... in una bella osteria di Roma che sta nel mezzo, e quindi raggiungibile da tutti.
Ovvio che è un'utopia, ma i sogni sono gli ultimi a morire.
Al limite si fa "alla romana" e la chiudiamo lì.

V I K K ha detto...

abbraccione anche dalla redazione di Orrore a 33 Giri!

ugo ha detto...

colgo l'occasione per farVi i complimenti è davvero un bel sito il vostro.lo consiglio "caldamente" a tutti i "progsters" che stanno qui sopra!

MarioCX ha detto...

Rispetto Lucio Dalla in quanto artista di sicuro valore, ma non rientra nelle mie corde.
Detto ciò considero "Lucio Dalla" del 1979, capolavoro e massimo success artistico del Nostro.
Nè prima nè dopo sfornò opere di quel livello.
Su Roversi e su tutti i dotti intellettuali del periodo preferisco non esprimermi su questo simpatico sito.

ugo ha detto...

BE MARIO perlomeno a quel disco del 79 affiancagli pure quello del 1980 e come è profondo il mare poi per il resto accetto la tua critica ugo