La miglior voce femminile del Prog italiano anni '70
Ha vinto Jenny Sorrenti.

Jenny SorrentiNEI COMMENTS, JENNY SORRENTI RINGRAZIA TUTTI COLORO CHE
L'HANNO VOTATA E SALUTA TUTTI I LETTORI DI CLASSIC ROCK


Avallando la teoria femminista che “i sessi sono due” e che sono soprattutto “diversi”, anch’io sono del parere che le ragazze (di qualunque età) s’impossessino spesso di territori che sfuggono al sesso maschile.
Ma questo non per una questione tecnica, bensì per propensione naturale: hanno una curiosità che noi uomini non abbiamo, un naturale istinto che le porta ad addentrarsi in territori poco abitati.

E sia che lo facciano con gentilezza o con irruenza, alle donne non sfugge mai nulla: raccolgono, analizzano e introiettano valori, per poi restituirli in modo sempre sorprendente.
E la donna, nella vita come nell’arte, vuole essere letta e ascoltata: lei è un libro aperto e al maschio ne spetta la costante interpretazione. Normalmente, mai il contrario.
Persino quando un maschio crede di svelarle un segreto, lei lo ha già capito da tempo.
Il prog italiano, si sa, era una musica “maschilista”: eppure fu proprio per questo motivo che quelle poche artiste che vi fecero parte non ebbero mai un ruolo banale, conferendo anzi ai rispettivi ambiti di appartenenza una marcia in più.

Jenny “Jane” Sorrenti - la vincitrice assoluta del nostro sondaggio - non era solo “la sorella di Alan”, ma la figura centrale di un gruppo, i Saint Just, che senza la sua autorevolezza non avrebbe avuto praticamente senso. Voglio dire: se non ci fosse stata lei, avrebbero dovuto inventarla tanto era identificativo il suo canto sopranile sospeso tra il lirico e il popolare. In questo senso, basterebbe ascoltare “Tristana” da “La casa del lago” per convincersene.

Silvana AliottaE soprattutto, lei come molte altre artiste quali Franca Montedoro, Lilli Ladeluca o Donella del Monaco non era solo “la cantante” di un gruppo, ma ne “faceva parte integrante in quanto comunità artistica e intellettuale”: e questo fu un aspetto peculiare in cui crebbero le cantanti prog degli anni ’70.

Una comunità erano anche i Circus 2000: quelli che già tre anni prima che nascessero i Saint Just giravano l’Italia con la loro tenda rosa e si accampavano in mezzo al pubblico durante i festivals.
In questo vulcanico insieme, spiccava la dolce ma sanguigna figura di Silvana Aliotta che a differenza di Jenny, era già esperta di dischi e palcoscenici.

Qui la matrice è decisamente più rock e Silvana è la “strega” del gruppo (seconda classificata nel nostro sondaggio): colei che nel 1970 ha lo sfrontato coraggio di infiammare le platee e l’energia per definire senza possibilità di confondersi il sound dei Circus. Una specie di Grace Slick italiana che non si fermerà ai seventies ma muterà look e obiettivi fino agli anni ’80: sempre torrenziale, sempre “strega” fino in fondo.

jutta nienhaus analogyArriva terza Jutta Nienhaus, bellezza nordica. Trasgressiva quanto Silvana sino a mostrarsi nuda in copertina (anno 1971) e che con la Aliotta ha molti punti in comune tra i quali colorare di soul tutti i brani che interpreta. Evidentemente però, Jutta non è solo la dea campestre degli Analogy, ma anche una musicista sensibile e raffinata che Battiato chiamerà con se nel momento più alto della sua creatività.

Donella del Monaco è invece la figlia d’arte per eccellenza e intrisa di lirica e classica fino al midollo. Sicuramente la più “impostata” di tutte che trova la sua perfetta dimensione nella band degli Opus Avantra che, ancor prima di essere musicisti, sono non a caso filosofi e intellettuali.
Lei fu la nobile del prog italiano e tale rimarrà fino ai giorni nostri. “Il pavone” credo sia uno dei brani più struggenti di quegli anni e non a caso parla di “una donna che non ha incertezza nella sua realtà”.

Terra di Benedetto e Doris Norton invece sono le “compagne di vita” di musicisti con i quali hanno condiviso non solo ardite sperimentazioni, ma lo hanno fatto senza mai tirarsi indietro, anzi: condividendo tutto con loro al punto che se non vi fossero state, la loro controparte maschile sarebbe stata probabilmente meno tenace e forse meno coraggiosa. Chissà...

Donatella BardiE se nelle ultime posizioni di molte classifiche si trovano spesso cose prescindibili, in questo caso la qualità e la personalità delle concorrenti resta a livelli altissimi persino per quanto concerne i fanalini di coda.

Il modo di interpretare “Marylin” di Lilli Ladeluca ad esempio, era lo specchio fedele di un certo canto politico degli anni 70: narrativo, un po’ forzato ma intenso. Basti sentire la medesima canzone intepretata da Ombretta Colli nel 1983 per rendersene conto.

Ci sono poi Gianfranca Montedoro, serena e mistica signora dei Living Music che ruotavano intorno alla sua carismatica figura, Donatella Luttazzi dei Logan Dwight che spaziò in tutti i generi possibili facendo tutt’uno col compianto Federico D’Andrea e Silvana Idà, che con un coraggio da leone, propose con gli Apoteosi una musica praticamente inedita per la sua Calabria, all’epoca assuefatta a ben altre melodie.

E infine, la dolcissima cantautrice Donatella Bardi, volata via troppo presto, che con la sua voce cristallina e i suoi colori ha incantato e cullato una generazione in cammino. Forse poco a che fare col prog, ma non importa: la sola “Regina in questa età” vale una vita.

I lettori di Classic Rock hanno deciso di incoronare Jenny Sorrenti ma, personalmente, avrei fatto vincere a pari merito tutte e 11 le concorrenti, anche se i risultati parlano chiaro e il mio non resterà che un paradosso.
Devo dire però, che mai come in questa occasione abbiamo stilato una classifica dove le qualità umane ed artistiche hanno permeato di autorevolezza tutte le posizioni: dalla prima all’ultima.

Grazie davvero a tutti per aver votato e a risentirci al prossimo sondaggio.


CLASSIFICA FINALE:

1 - JENNY SORRENTI - 28,01 %
2 - SILVANA ALIOTTA - 23,13 %
3 - JUTTA NIENHAUS - 10,10 %
4 - DONELLA DEL MONACO - 8,47 %
5 - DONATELLA BARDI - 6,19 %
6 - TERRA DI BENEDETTO - 6,19 %
7 - DORIS NORTON - 5,21 %
8 - GIANFRANCA MONTEDORO - 3,91 %
9 - DONATELLA LUTTAZZI - 3,91 %
10 - SILVANA IDA' - 3,91 %
11 - LILLI LADELUCA - 0,98 %




32 commenti :

Savi ha detto...

Rieccoci. Buone vacanze fatte, caro JJ.

Ecco la top five:
1. Jane "Jenny" Sorrenti
2. Silvana Aliotta
3. Doris Norton
4. Gianfranca Montedoro
5. Donella Del Monaco

Buon rientro al lavoro!
Saluti, Savi

aliante ha detto...

Per me la migliore è Silvana Aliotta,
poi un'altra grande artista a mio modesto parere è Jenny Sorrenti.

J.J. JOHN ha detto...

Brothers, lo so che è difficile, ma non date opinioni generiche: cercate di assemblare una top five.
O comunque classificate le vostre preferenze.
Altrimenti stilare la classifica finale diventa un macello.
Thank U.

aliante ha detto...

Scusa John, mi correggo subito:

1 Silvana Aliotta
2 Jenny Sorrenti
3 Donatella Luttazzi
4 Silvana Idà
5 Gianfranca Montedoro

Ci può stare una scheda di Storia o leggenda delle Orme?
Ciao John, grazie.

Jj ha detto...

No, ma figurati. Quella del classificare è una raccomandazione generale. Questioni di statistica insomma...

Se me lo chiedi tu una scheda su "Storia o Leggenda" ci sta sicura!
Semmai ricordamelo ogni tanto...

aliante ha detto...

Grazie John, te lo ricorderò così magari allunghiamo un po' la lista del 1977.

Anonimo ha detto...

Ecco la nostra Top list:

1)Mara Carfagna
2)Nicole Minetti
3)Ruby Rubacuori
4)Noemi Letizia
5)Patrizia d'Addario

Piero & Veronica

JJ John ha detto...

Piero & Veronica, la classifica va benissimo, ma temo abbiate sbagliato sondaggio.
Grazie comunque della simpatia.

Stefano AbulQasim ha detto...

io sono particolarmente legato a Terra Di Benedetto

JJ John ha detto...

Stefano AbulQasim, mi fai una chart delle altre 4?

Carlo ha detto...

1 Jutta Nienhaus
2 Jane Sorrenti
3 Donatella Luttazzi
4 Silvana Idà
5 Silvana Aliotta

Questa è la mia classifica.
Ciao alla prossima.

roberto ha detto...

ha detto...
1 Jane Sorrenti
2 Donatella Luttazzi
3 Silvana Aliotta
4 Jutta Nienhaus
5 Silvana Idà
ciao

Roberto

Luca ha detto...

Per me la migliore è Jane Sorrenti. La top five:
1 Jane Sorrenti
2 Silvana Aliotta
3 Donatella Luttazzi
4 Silvana idà
5 Gianfranca Montedoro

Pino ha detto...

1) Jane Sorrenti
2) Silvana Aliotta
3) Silvana Idà
4) Donatella Luttazzi
5) Doris Norton

La migliore:
Jane Sorrenti

La più sperimentale (forse ai margini del prog):
Doris Norton

JJ John ha detto...

OK, arrivo io!
1) Silvana dei Circus 2000 e non si discute.
2)Jutta. Se la scelta Battiato un motivo ci sarà...
3)Jenny /Jane. Raffinata e popolare.
4)Donella. La prima "posh" italiana. Se fosse stata nelle "Spice Girls" avrebbe dato la polvere a Victoria Beckam.
5)Lilli e Terra a pari merito
Lilli perchè aveva una voce che era "lo specchio del suo tempo", Terra per aver avuto un bel coraggio.

FRANK ha detto...

1.Jane (raffinata, la NUMERO UNO)
2.Silvana Aliotta (immensa)
3.Doris (sperimentale)
4.Donella (classic)
5.Gianfranca (interessante)

A QUANDO UN ARTICOLO SUI RICHARD LAST GROUP?
GRAZIE

JJ John ha detto...

Frank, il RLG arriva di sicuro, ma non so quando. E' una di quelle schede che richiede molto tempo a causa di una cronica mancanza di informazioni. Tieni duro!

Frank ha detto...

Grazie di cuore JJ. E' un album per molti versi misterioso, a cominciare dal nome dei suoi componenti (sembra partenopei) e del leader del RLG, tale Richard Coley.
Saluti, Frank

Roby ha detto...

Ciao caro JJJ, ci provo anch'io stavolta:

1 - Jane Sorrenti
2 - Jutta Nienhaus
3 - Terra Di Benedetto
4 - Doris Norton
5 - Donella Del Monaco

Grazie e non vedo l'ora di leggere le nuove schede... A proposito, quando avrai un briciolo di tempo, senza davvero nessuna fretta, leggerò con piacere la scheda di quel "meretricium micidialis megamercatus caestellum digno" di "Sea of tranquillity" degli Antares... Do you remember?

Ciao e grazie ancora per il tuo fondamentale blog...

Anonimo ha detto...

1 - Jane Sorrenti
2 - Silvana Alliotta
3 - Jutta Nienhaus
4 - Donella Del Monaco
5 - Terra Di Benedetto.

Le voci femminili del prog nostrano anni 70 si possono (purtroppo) contare sulle dita di una mano.....ma son state di valore assolutamente alto.
A differenza dei colleghi italiani maschi (dove veramente c'eano a decine di voci inascoltabili), le donne hanno davvero saputo dir la loro, avvicinandosi, per capacità tecniche ed espressività, alle più blasonate e conosciute cantanti straniere.

Buon rientro dalle vacanze a te JJ e a tutti gli assidui frequentatori di questo fondamentale blog progressivo.
Alex77

taz ha detto...

Jane Sorrenti
Silvana Aliotta
Donella Del Monaco
Silvana Idà
Jutta...ciao a tutti..buon prog

Anonimo ha detto...

1 - Donatella Bardi
2 - Silvana Alliotta
3 - Jane Sorrenti
4 - Doris Norton
5 - Jutta Nienhaus

francesco

Anonimo ha detto...

1 - Jane Sorrenti
2 - Silvana Aliotta
3 - Donella del Monaco
4 - Terra Di Benedetto
5 - Doris Norton

URSUS ha detto...

1 - Gianfranca Montedoro
2 - Donatella Bardi
3 - Donella Del Monaco
4 - Jutta Nienhaus
5 - Jane Sorrenti

Anonimo ha detto...

Jane sorrenti

Salvatore ha detto...

1.Jane Sorrenti
2.Silvana Aliotta
3.Doris Norton
4.Donella Del Monaco
5.Gianfranca Montedoro

Armando ha detto...

Mi pareva di averlo già fatto, invece pare di no :-(
Eccola:
1) Silvana Aliotta
2) Jane Sorrenti
3) Donella Del Monaco
4) Jutta Nienhaus
5) Doris Norton

Non sono originale, ma le alternative sono scarse. Oggi ci starebbe benissimo Paola Feraiorni (Arpia): grande voce.
Ciao.

Cometa Rossa ha detto...

Ecco la mia:

1) Terra Di Benedetto
2) Donatella Bardi
3) Jenny Sorrenti
4) Lilli Ladeluca
5) Silvana Aliotta

Anonimo ha detto...

Silvana Aliotta, tutta la vita.

Anonimo ha detto...

Ciao John,
senza dubbio per il mio modesto parere il primo posto è di Silvana Aliotta.
Mi sono sempre chiesto perchè con la sua bellissima voce non abbia avuto successo!
Poi :
2-Jane Sorrenti
3-Donatella Bardi
4-Jutta Nienhaus
5-Donatella Luttazzi
djtoky76

jenny ha detto...

Grazie di cuore
ciao a tutti
Jenny Sorrenti

JJ John ha detto...

Ciao Jenny !
Onore alla vincitrice e ... ogni tanto torna a trovarci.