Il miglior brano del Prog italiano anni 70
Ha vinto: Impressioni di Settembre

italian progressive rockNon deve essere stato facile per nessuno astrarre solo cinque brani da un totale di circa due migliaia, eppure, il sondaggio sul miglior brano del prog italiano anni 70 ha avuto un riscontro davvero eccezionale.

La mole dei votanti è stata vasta, articolata e mista, 175 i brani scelti e alla fine ne è uscito un quadro molto interessante in cui tutte le sfaccettature di una musica così complessa hanno trovato un loro senso.

Diciamo subito che ha stravinto un monolite come “Impressioni di Settembre” della Premiata Forneria Marconi con lo 6,14% delle preferenze, e questo potrebbe risultare un dato sin banale trattandosi di uno dei brani più rappresentativi del nostro prog in Italia e all’estero.
Eppure, esattamente come accadde 40 anni fa nei circuiti della controcultura, per un solo brano “classico” che conquistava il cuore delle masse, ce n’erano almeno altrettanti che si facevano largo a scala locale o sotterranea.

E così, se dal secondo al quarto posto, arrivano i brani più progressivi del Banco (“Canto Nomade” II° col 4,45% e “Il giardino del mago” IV° con il 3,82%) e della Premiata (“La carrozza di Hans” al III° posto - 3,91%), tra la quinta e la sesta posizione svettano almeno due gioielli del prog italiano più radicale come “Introduzione/Primo Incontro” del Balletto di Bronzo (V° col 3,29%) e la suite "Zarathustra" del Museo Rosenbach (VII° col 2,84%).

Dal canto loro, Le Orme piazzano appena tre brani nella top 30, ma tutti di enorme qualità: “Sguardo verso il cielo” in sesta posizione, “Sospesi nell'incredibile” in undicesima e “La porta chiusa” in ventisettesima. Segno evidente che i lettori di Classic Rock sanno distinguere il prog dalla socialdemocrazia musicale, accantonando i vari "collages" e "giochi di bimba".

Meno coraggio invece
è stato dimostrato con gli Area di cui sono stati prediletti due classici come “Luglio agosto settembre nero” e la “Mela di Odessa”, relegando il lato più aggressivo della band appena al 34° posto con “Consapevolezza”.
Stesso discorso per gli Osanna laddove “Canzona” e “L’Uomo” sono state preferite alle più ruvide “Oro Caldo” e "Animale senza respiro".

Chiudono infine il discorso dell’”alternanza” almeno 5 gruppi minori (Alphataurus, Quella Vecchia Locanda, Pholas Dactylus, Locanda delle Fate, Biglietto per l’Inferno) un tempo considerati davvero marginali, ma fortunatamente recuperati da un lungo lavoro d’archivio di cui anche Classic Rock è stato protagonista.

Ecco dunque la Top 50 completa, estesa a 58 titoli a causa della lunga serie di ex equo che hanno condiviso il 34° posto. Per inciso, tutti quei piazzati a pari merito sono citati in ordine alfabetico.
I rimanenti 117 brani, condividono una percentuale totale di circa il 33,18%.

Come sempre, un grazie di cuore a tutti coloro che hanno partecipato a questo sondaggio e... a risentirci al prossimo.

JJ John



Il miglior brano del Prog italiano anni 70 - Top 50

1 Impressioni di settembre - PFM 6,14 %
2 Canto nomade per un prigioniero politico - Banco 4,45
3 La carrozza di Hans - PFM 3,91
4 Il giardino del Mago - Banco 3,82
5 Introduzione / Primo Incontro - Balletto di Bronzo 3,29
6 Sguardo verso il cielo - Le Orme 3,20
7 Zarathustra - Museo Rosenbach 2,94
8 R.I.P. - Banco del Mutuo Soccorso 2,85
9 Canzona - Osanna 2,49
10 Luglio agosto settembre nero - Area 2,13
11 Sospesi nell'incredibile - Le Orme 2,05
12 Arbeit macht frei - Area 1,78
13 Appena un po' - PFM 1,69
14 La mente vola - Alphataurus 1,29
15 La città sottile - Banco 1,25
16 750.000 anni fa l'amore - Banco 1,20
17 La mela di Odessa - Area 1,11
18 Vorrei incontrarti - Alan Sorrenti 1,07
19 Realtà - Quella vecchia locanda 0,98
20 L'evoluzione - Banco 0,93

L'uomo - Osanna 0,93
22 A volte un istante di quiete - Locanda delle fate 0,89
23 A land to live a land to die - New Trolls 0,85

Concerto delle menti - Pholas Dactylus 0,85

Pollution - Battiato 0,85
26 Confessione - Biglietto per l'Inferno 0,80
27 La porta chiusa - Le Orme 0,76
28 Oro caldo - Osanna 0,75
29 La realtà non esiste - Claudio Rocchi 0,74
30 Per un amico - PFM 0,73
31 La prima goccia bagna il viso - New Trolls 0,71
32 Adagio (Concerto Grosso) - New Trolls 0,62

Sequenze e frequenze - Battiato 0,62
34 Alpha Ralpha Boulevard - I Numi 0,58

Anonimo - Lucio Battisti 0,58

Bambini Innocenti - Officina Meccanica 0,58

C'è troppa guerra - New Trolls 0,58

Consapevolezza - Area 0,58

E' triste il vento - Madrugada 0,58

e mi viene da pensare - banco mutuo soccorso 0,58

Il trionfo dell'egoismo… - Paese dei balocchi 0,58

John - Yuri Camisasca 0,58

L'amico della porta accanto - Ibis 0,58

L'amico suicida - Biglietto per l'Inferno 0,58

Le labbra del tempo - Area 0,58

Le utime parole di Brandimante - Stelle di Schifano 0,58

Man pt.1 & pt.2 - planetarium 0,58

Non sei vissuto mai - Osanna 0,58

Paura del niente - De de lind 0,58

Rising - Spirale 0,53

Song - Living music 0,58

Stalingrado - Stormy Six 0,58

Storia mai scritta - Enzo Capuano 0,58

Unione - Odissea 0,58

Visioni dell'aldilà - The Trip 0,58
56 L'ultima ora - Trip 0,56
57 Aria - Alan Sorrenti 0,53

Vendesi saggezza - Locanda delle fate 0,53

114 commenti :

DogmaX ha detto...

Ahe, stavolta è davvero difficile!! XD

Diciamo che posso provare a fare una classifica, ma è molto difficile, ma presso a poco i miei brani preferiti del prog italiano sono questi:

1) L'amico suicida - Biglietto per l'Inferno
2) R.I.P. - Banco del Mutuo Soccorso
3) Croma - Alphataurus
4) Arrow Head - Osage Tribe
5) Caronte I - The Trip

Queste più che altro sono quelle che ho più ascoltato e conosco meglio, ma ce ne sarebbero anche altre (Non Io del Rovescio, La Mente Vola degli stessi Alphataurus, Adagio dei New Trolls, C'è un paese al mondo dei Maxophone... non è stato facile sceglierne solo 5 :D)

Anonimo ha detto...

1 Pfm – impressioni di settembre
Non amo la pfm ma questo brano è il brano prog italiano per eccellenza, anche storicamente. Meglio la più breve versione del 45 che quella più annacquata dell’Lp, tra l’altro. Moog power.
2 Orme – sguardo verso il cielo
Tra le più belle canzoni delle Orme, un gioiello
3 Battiato – Paranoia
Difficile scegliere un brano rappresentativo di Battiato, ma Paranoia è incredibile, peccato che non sia stata ristampata come bonus nel cd di fetus o pollution (la case discografiche italiane………..)
4 Garybaldi - Marta Helmut
Pezzo incredibile gli albums successivi sono ok non volano così in alto…..
5 Chetro & co. - Danze della sera (suite in modo psichedelico)
Magari è più psichedelica che prog, siamo più dalle parti delle Stelle di Mario Schifano, il testo dell’unico 45 di questo duo è di Pasolini.
Mi sono appena reso conto che in un genere in cui dominano gli album, magari concept, magari con lunghe suites, ho scelto 5 45 giri!!!!!!!! Ecco, se la mia scelta numero 5 non è considerata valida in quanto proto-prog allora la sostituisco con l’intera suite Zaratustra dal lato uno dell’unico LP dei Museo Rosenbach (più italo-prog di così è impossibile…..)

Ciao da francesco

Rachmaninov ha detto...

a me piacciono le suites, non ci posso fare nulla...che esse durino 10 o 50 minuti....

I miei preferiti:

1- Enzo Capuano, Storia mai scritta
2- Museo Rosenbach, Zarathustra (ma solo il lato A, come Francesco)
3- Le Orme, FeS

dai, due singoli titoli

4- PFM, Impressioni di Settembre (per motivi personali...la suonavo sulla chitarra elettrica a 13 anni, senza cantare)

5-Delirium, Dio del silenzio (e non venitemi a chiedere perchè...é da quasi 40 anni che la canticchio sempre)

aliante ha detto...

Non è facile John...comunque ci provo.
I cinque brani più rappresentativi del prog italiano anni '70:
se la cosa la estendiamo anche alla musica italiana in generale(quella della massa per intenderci), è scontato citare le varie Impressioni di Settembre, Gioco di bimba etc.. brani che pure i neofiti conoscono.
Il discorso a mio avviso cambia e si complica non poco se si rimane in ambito puramente Prog,perchè brani rappresentativi che hanno fatto scuola ce ne sono tanti e troppi "gioielli" resteranno fuori dalla top 5.

1 Area - Le labbra del tempo
2 Banco - La città sottile
3 PFM - Appena un po'
4 Maxophone - C'è un paese al mondo
5 Le Orme - Sospesi nell'incredibile

JJ ha detto...

OK, perfetto però... così per curiosità... prova a firmarti "Aliante bis" e fammi anche una classifica dei "gioielli".

ravatto ha detto...

sarà un messaggio che si distruggerà ma è un messaggio d'amore e l'amore sopravvivrà..con la musica dei Queen ci sono cresciuto..sono d'accordo con quanto detto circa i primi loro dischi...c'è del progressivo..soprattutto in Queen II del 1974..
circa il sondaggio, chiederò: vengono chiesti i 5 brani più rappresentativi..o i 5 brani preferiti?.. perchè vedo che qualcuno ha risposto con i preferiti..
quoto chi ha scritto di Chetro & Co: scoperta da poco, meraviglia...

Anonimo ha detto...

I miei ... ne servirebbero almeno 30 , comunque:

1. La carrozza di hans , PFM
2. La prima goccia bagna il viso , New Trolls
3. Sguardo verso il cielo, Orme
4. Il giardino del Mago, BMS
5. Impressioni di settembre, PFM

Ciao , Roberto

Rachmaninov ha detto...

x ravatto....

ma John l'ha scritto, in su, dacci un'occhiata:

"in ordine di preferenza"

quindi valgono tutti e due i criteri: rappresentanza e preferenza

Rachmaninov ha detto...

secondo me è scontato che sia pressocchè impossibile, dire in base a soli 5 brani, cosa sia più rappresentativo...capirei con 5 dischi (anche se lo stesso difficile) ma dovendo scegliere solo 5 brani, è più che scontato che si va a finire nello sgabuzzino dei preferiti.

Anonimo ha detto...

Allora, si è giustamente creata un po' di confusione terminologica.
Io propenderei nel considerare una via di mezzo.

Che poi come dice Herr Rachmaninov si vada a finire nella lista dei soliti noti, non è un male.
Del resto non è colpa di nessuno se "Impressioni di settembre" era un capolavoro.
D'altro canto se a me piace "Natività" di Rustichelli e Bordini, non vedo perchè dovrei escluderla dalla chart.

Continuiamo comunque a parlare di questo punto.
Al limite daremo una piccola ritoccata a come proporre il sondaggio. Grazie per ora.

JJ John

alessandro ha detto...

Stavo stilando la lista dei più rappresentativi...e la vedevo difficile non mettere i più famosi.
Ma vedo che prende piede la versione via di mezzo "preferita che sia anche rappresentativa" (che mi stuzzica di più!:P), e allora cambio (e tolgo a malincuore dalla pre-lista l’Adagio dei New Trolls, la PFM e tanta altra roba...) e mi rendo conto che metterne solo 5 è un’operazione masochistica!!! :D
Vado per lo più di suite:

-Area - La mela di Odessa
-Banco - L’evoluzione
-Museo Rosenbach – Zarathustra
-Balletto di bronzo - Introduzione
-Osanna - Oro caldo

JellyFish ha detto...

è come cercare l'uovo nel pelo!!! Pensandoci un po', faccio questa scelta:
1. BANCO: 750.000 anni fa l'amore, così struggente nel suo essere primitiva e moderna al tempo stesso.
2. ALAN SORRENTI: Vorrei incontrarti, perchè mi porta alla luce cose intense e personali.
3. CLAUDIO ROCCHI: Volo magico n°1, col suo essere mantra, e gioia, sogno e visione, mi porta "oltre".
4. BATTIATO: paranoia, concordo col lettore sopra, inoltre è pura urgenza psicotica più sorniona ironia.
5. NEW TROLLS: Ho veduto, e con essa vedo e rivedo una persona che non c'è più, e mi concola.
Comunque siete crudeli, come potete farci scegliere solo 5 canzoni?
Ciao a tutti,
JellyFish

Gianni - Savona ha detto...

1)PFM - Impressioni di Settembre
2)Le Orme - Sguardo verso il cielo
3)Biglietto per l'Inferno - Confessione
4) Area - Gioia e Rivoluzione
5) Banco - Il Giardino del Mago

J.J. JOHN ha detto...

Risolta la disputa terminologica.
Mettiamola così: se un amico inesperto dovesse chiedervi: "Mi fai una classifica di quelli che SECONDO TE sono i più bei brani che rappresentano il prog italiano?"

Ecco... voi che gli dite?

Anonimo ha detto...

1) Primo incontro (Ys - Il balletto di Bronzo)
2) Adagio (Shadows) ( Concerto Grosso per i New Trolls
3) Zarathustra ( Museo Rosenbach)
4) Uno sguardo verso il cielo ( Le orme)
5) La Creazione ( Rovescio della Medaglia)

Leonardo ha detto...

E' dura, John....comunque:

1) L'evoluzione (Banco)
2) Dell'eterno ritorno (Museo Rosenbach)
3) Vendesi saggezza (Locanda delle fate)
4) L'equilibrio (Orme)
5) Animale senza respiro (Osanna)

In questa classifica, John, ho voluto per forza inserire un solo brano per ogni gruppo.

Altrimenti la classifica sarebbe:

1) L'evoluzione (Banco)
2) Il giardino del mago (Banco)
3) Dell'eterno ritorno (Museo Rosenbach)
4) Vendesi saggezza (Locanda delle fate)
5) L'equilibrio (Orme)
6) Animale senza respiro (Osanna)
Per come hai impostato il sondaggio sarebbe più corretta la seconda classifica...

aliante bis ha detto...

Ciao John, scusa il ritardo.
Ecco gli altri "gioielli":

Reale accademia di musica - Il mattino (cavalcata pianistica pazzesca)

Area - Gerontocrazia (quando si fondono insieme world music e prog italiano nascono capolavori così)

Le Orme - Una dolcezza nuova (un classico del prog italiano che rende merito anche al maestro Reverberi, "il George Martin delle Orme")

Maxophone - Fase (gioiellino strumentale Jazz Rock con una spruzzata di Gentle Giant)

Alan Sorrenti - Un fiume tranquillo (sarà anche il Peter Hammill "de noantri", però è l'unico in Italia che, con rara bellezza, è riuscito a ricreare le atmosfere gotiche dei Van Der Graaf Generator)

Buon vecchio charlie - All'uomo che raccoglie i cartoni (i Colosseum italiani con un pizzico di sana follia visionaria nei testi)

Procession - C'era una volta (Gianfranco Gaza sugli scudi e finale da brividi con la straordinaria Silvana Aliotta)

Pooh - Parsifal (l'assolo di chitarra di Dodi Battaglia è l'unico assolo italiano che a mio avviso si avvicina per tecnica e bellezza a Firth of fifth di Steve Hackett)

Locanda delle fate - Forse le lucciole non s'amano più (non il Banco di serie B, bensì l'alternativa più valida al Banco)

PFM - La carrozza di Hans/ versione singolo (quando il controtempo diventa arte)

pilastro ha detto...

Le Orme - La porta chiusa
Osanna - Canzona (There will be time)
PFM - Appena un poco
Banco - Il giardino del mago
Quella vecchia locanda - Un villaggio, un'illusione
New Trolls - A Land To Live A Land To Die

ravatto ha detto...

per quello che ascoltato finora (magari domani scopro un capolavoro che non conoscevo) proviamo a fare 'sta scrematura:


1. THE TRIP "visioni dell'aldilà"
2. BUON VECCHIO CHARLIE "all'uomo che raccoglie cartoni"
3. AREA "arbeit macht frei"
4. GARYBALDI "moretto da brescia"
5. LE STELLE DI MARIO SCHIFANO "le ultime parole di brandimante..."
6. PHOLAS DACTYLUS "concerto delle menti parte uno"
7. FLEA "topi o uomini"
8. TRIADE "caro fratello"
9. PICCHIO DAL POZZO "seppia"


il tutto,
naturalmente,
come sempre,
in progress....
per ora..
a presto..

Davide ha detto...

Banco del mutuo soccorso - Il giardino del mago
PFM - Impressioni di settembre
Orme - Sospesi nell'incredibile
Balletto di bronzo - Introduzione/Primo incontro (come si fa a dividerle? Dove inizia una e finisce l'altra?)
Locanda delle fate - Vendesi saggezza

Filippo ha detto...

1. Pholas Dactylus-Concerto delle Menti parti 1 e 2
2. Picchio dal Pozzo-Seppia
3. Pangea-Bazar
4. Jumbo-Via Larga
5. Franco Falsini-Cold Nose

Non sono certo rappresentativi, anzi. Però secondo me sono i migliori.

Anonimo ha detto...

Beh...

1 - PFM Impressioni di Settembre
2 - BMS Il giardino del mago
3 - Orme Sguardo verso il cielo
4 - Area Luglio agosto settembre nero
5 - New Trolls La prima goccia bagna il viso

Ezio

Anonimo ha detto...

Salve a tutti! Caro John, ti leggo spessissimo e colgo l'occasione per farti i miei più vivi complimenti, non si trovano spesso informazioni così precise e dettagliate sulla nostra amata musica prog italiana! Complimenti a tutti per la serietà del blog inoltre. Questa è la prima volta che scrivo, non ho resistito alla tentazione di partecipare ad uno dei tuoi mitici sondaggi! Allora, questa è la mia personale classifica:
-Oro caldo, Osanna (sono affezionatissimo a questo gruppo, ho conosciuto il prog italiano grazie a loro, ascoltati per la prima volta in Milano calibro 9, oltre tutto Palepoli è un vero capolavoro!);
-Canto nomade per un prigioniero politico, Banco del mutuo soccorso (ero indeciso tra tutti i loro capolavori, ma ne metto uno solo per dar spazio agli altri);
-Zarathustra, Museo rosenbach (nulla da aggiungere...);
-Il fiume inondo, Saint just (mi ha fatto innamorare della voce di Jenny Sorrenti, anzi mi stupisco come non sia stato ancora citato nessun suo pezzo);
-Confessione, Biglietto per l'inferno (anche per il significato attualissimo).

Purtroppo 5 pezzi son proprio pochi e ho dovuto omettere gruppi come la Pfm, le Orme o gli Area, ma in un certo senso sarebbe stato scontato puntare su pezzi come Impressioni di settembre, voglio dare qualche voto a questi sopra scritti visto che in un modo o nell'altro mi sono affezionato a questi gruppi appunto. Solo una menzione particolare a questi brani che purtroppo non sono potuti entrare nella top 5: Concerto delle menti, Pholas dactylus;
Frutti per Kagua, Capitolo 6;
Trittico, Cervello;
Giochi nella notte, Celeste.

Ecco, questa è la mia classifica, per quello che conosco del prog italiano, visto che mi sono avvicinato ad esso da neanche un anno... Detto questo, concludo rinnovando i complimenti e salutando tutti.
A presto gente!
Ale

Paolo ha detto...

1-Banco Del Mutuo Soccorso: Il giardino del mago
2-P.F.M.:La carrozza di Hans
3-Le Orme: Gioco di bimba
4-Area:Luglio,Agosto Settembre(nero)
5-Osanna:Animale senza respiro

enrico ha detto...

confermo che uno scherzo del genere è cattivissimo perchè poi uno comincia a pensarci e gli vengono in mente dopo (ma come ho fatto a lasciar fuori ecc. ecc.), comunque ecco la lista:
1- Banco: RIP
2- Banco: Il giardino del mago
3- Area: Cometa rossa
4- Pfm: La luna nuova
5- Orme: Figure di cartone

Pinoprogressivo ha detto...

1)-ALPHA RALPHA BOULEVARD -I NUMI--2)SOSPESI NELL'INCREDIBILE-ORME----3)DOVE QUANDO...PFM----------------4)LA GIOSTRA LOCANDA DELLE FATE----5)L'ALBERO DEL PANE-BMS------------6)FAVOLA O STORIA DEL LAGO DI KRISS -DELIRIUM--------------------7)MAGIA -i DATA--------------------8) SONO IO LA STREGA- CIRCUS 2000--9)-LE GAMBE -I DIK DIK-------------10)NU GATTO COMMO NU LIONE: CANZONIERE LAZIO-------------------

Anonimo ha detto...

Questi i miei 5 preferiti:

1) Appena un po' (PFM)
2) Sospesi nell'incredibile (Orme)
3) Per un amico (PFM)
4) Canto nomade di un prigioniero politico (BMS)
5) Dove...quando...(PFM)

Ciao a tutti, Marcello

Gnaghilo ha detto...

1 - Canto nomade per un prigioniero politico (BMS)(Del Banco ne metto solo una gisuto per non essere fazioso)
2 - Canto del capro (Cervello)
3 - Pollution (Francuzzo)
4 - Al mancato compleanno della farfalla (Maxophone)
5 - Zarathustra (Museo Rosenbach)
...e tante altre

taz ha detto...

JJ si diverte a farci star male!!!...New Trolls: C'è troppa guerra
Osanna: Canzona
Rovescio della medaglia:La grande fuga
Quella vecchia locanda: A forma di...
Alan Sorrenti: Aria.....e poi Banco con R.I.P....Cervello con Canto del Capro...c'è un mondo dietro quelle 5 preferenze che non si esaurirà mai!!! grande JJ ciao

Il Guardiano delle Stelle ha detto...

Questa la mia personale classifica:
1) Impressioni di settembre-P.F.M.;
2) La realtà non esiste-Claudio Rocchi;
3) Canzona (There will be time)-Osanna;
4) Meditazione-Balletto di Bronzo;
5) Arcipelago-Pangea.

Anonimo ha detto...

1.canto nomade per un prigioniero politico
2.la carrozza di hans
3.missione sirio 2222
4.la mela di odessa
5.cemento armato

JJ John ha detto...

Io farò due classifiche: una per "i classici" e l'altra per i più "radicali".
Ecco i classici:
1 - Canto nomade per un prigioniero politico - Banco
2 - L' abbattimento dello Zeppelin - Area
3 - Animale senza respiro - Osanna
4 - Introduzione/Primo Incontro (Ys) - Balletto di bronzo
5 - A volte un istante di quiete - Locanda delle fate

aliante ha detto...

Finalmente la scelta di John!

Robeferr ha detto...

Direi:

1 A land to live a land to die , New Trolls
2 Per un amico PFM
3Il giardino del mago Banco
4 Sospesi nell incredibile Orme
5 Parsifal Pooh (per il solo di Battaglia)
Ciao
Robferr

Anonimo ha detto...

Ecco la mia classifica:
1) Canto nomade per un prigioniero politico - Banco
2) Luglio, Agosto, Settembre (nero) - Area
3) Zarathustra - Museo Rosenbach
4) Introduzione/Primo incontro - Balletto di bronzo
5) La carrozza di hans - PFM (preferisco di gran lunga la versione Lp)
ciao,
Vitoz

Anonimo ha detto...

1 impressioni di settembre-pfm
2 canto nomade per un prigioniero politico-banco
3 luglio agosto settembre (nero)-area
4 aria- a.sorrenti
5 sguardo verso il cielo

J.J. JOHN ha detto...

Ed ecco la mia classifica degli outsiders:

1)Il trionfo dell'egoismo… - Paese dei balocchi
2) Fede, speranza, carità - J.E.T.
3) Natività - Rustichelli e Bordini
4)Il peso delle tradizioni - Alusa Fallax
5)Caro Fratello - Triade

Anonimo ha detto...

JJ è maestroooo!!!
Ho ascoltato questi brani che non conoscevo e sono il prog allo stato puro! Fantastico!
P@ola

Anonimo ha detto...

1) Sospesi nell'incredible (Le Orme)
2) A volte un istante di quiete (Locanda delle fate)
3) Contrappunti (Le Orme)
4) La Porta chiusa (Le Orme)
5) La città sottile (Banco)

DogmaX ha detto...

JJ che mette un brano del Paese dei Balocchi al primo posto... bellissimo! Gli altri non li so proprio, devo rimediare!!

Il Guardiano delle Stelle ha detto...

Gli altri 5 che mi vengono in mente subito dopo i 5 brani già citati:
6) Canzone della speranza-Il Paese dei Balocchi;
7) Aria e/o Vorrei incontrarti-Alan Sorrenti;
8) Reincarnazione-Gianni D'Errico;
9) La mia musica-Il Rovescio della Medaglia;
10) Nella vita, un pianto-Saint Just.

fabio brutus ha detto...

è dura ce ne son centinaia,butto li istintivamente:
1)la mente vola (ALPHATAURUS)
2)l'ultima ora (TRIP)
3)ansia (BIGLIETTO PER L'INFERNO)
4)zarathustra (MUSEO ROSENBACH)
5)forse le lucciole... (LOCANDA DELLE FATE)

Ho volutamente escluso i più blasonati Banco,PFM,Orme,New Trolls

claudio 1959 ha detto...

TEX1959 questa la mia classifica:
1) CANZONA (there will be time)- OSANNA
2) UNO SGUARDO VERSO IL CIELO - ORME
3) IMPRESSIONI DI SETTEMBRE - PFM
4) CANTO NOMADE PER UN PRIGIONIERO POLITICO - BANCO
5) PER UN AMICO - PFM

Zip ha detto...

1 Area- Consapevolezza
2 P.F.M.- Appena un po'
3 Area- Arbeit macht frei
4 B.M.S.- La conquista della posizione eretta
5 Il Volo- Medio oriente 249000 tutto compreso + Canto di lavoro (sono legate)
Che dolore lasciare fuori brani come Il banchetto, La carrozza di Hans,Non mi rompete........

davide/isidax ha detto...

1-stalingrado/ la fabbrica (è prog?).
2-l'isola di niente.
3-umanamente uomo, il sogno.
4-johnnie sayre.
5-sognando risognando. gli artisti accoppiateli voi: stormy six,battisti, formula tre, delirium,pfm.

JJ John ha detto...

Un piccolo comment per RINGRAZIARE TUTTI VOI CHE AVETE VOTATO E COLORO CHE VOTERANNO.

Al momento posso dirvi solo che i brani scelti sono stati sinora un centinaio e che la lotta nelle prime cinque posizioni è a dir poco furibonda.
Non meno agguerrita è la situazione della top ten dove ogni singolo voto sarà fondamentale.

A 20 giorni dalla fine del sodaggio dunque, tutto è ancora in forse.
VOTATE, VOTATE, VOTATE!!!

rael ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rael ha detto...

1) Anonimo (Lucio Battisti)
2) Medio oriente 249000 tutto compreso (Il volo)
3) Sono stanco anch'io (Leo Nero)
4) Cometa rossa (Area)
5) Amico di ieri (Le Orme).

JJ ha detto...

Rael, scusa l'ignoranza: cos'è "Anonimo" di Battisti?

davide/isidax ha detto...

jj. fai il finto tonto? è su Anima Latina

pholas ha detto...

Ciao a tutti.
Incomincio con lo scusarmi per tutti i superlativi che userò; è un mio limite entusiasmarmi di quello che mi piace ma è anche , forse, una sincera espressione di apprezzamento senza mezze misure che, in qualche modo, mitigherebbero il mio reale "mood" a favore di una sobrietà e contenimento emotivo che, sebbene formalmente più elegante, in questo caso, non voglio adottare.

Cinque pezzi è "mission impossible" perchè tre pezzi per importanza, storicità ma soprattutto "bellezza" se li prendono pfm banco e area me ne restano due e mi restano fuori gruppi "of the madon" come
Cherry five (Oliver), Goblin (Deep shadow), Nuova Idea (il giardino dei sogni), Museo Rosenbach (L'intero lato A di Zarathustra), Pholas Dactylus (l'intero album Il concerto delle menti), JET (Fede speranza e carità), New Trolls (C'è troppa guerra), Alan Sorrenti (Aria) L'uovo di colombo (L'indecisione) insomma,la lista sarebbe ancora lunga....
ma veniamo alla top five.

Al 5 posto posiziono, a mio giudizio, il miglior pezzo del Banco tratto dal loro miglior album quello che, nel 1973, ti faceva capire da che parti stavi (musicalmente ... of course)
CANTO NOMADE PER UN PRIGIONIERO POLITICO - BMS

Saliamo di un gradino e ma alziamo addirittura un muro elettrico perchè il 4° posto ai romani del Rovescio Della Medaglia non lo toglie nessuno. Gruppo discretamente strano che ha alternato capolavori a pastrocchi senza senso in tutti gli album , specialmente i primi due, della loro produzione. Questo pezzo di poco meno di tre minuti appartiene al loro terzo disco e sicuramente alla schiera dei capolavori.
ALZO UN MURO ELETTRICO - RDM

Al terzo posto un gruppo che per poliedricità d'intenti andrebbe diritto al primo posto specialmente con un pezzo che da il titolo al loro primo album probabilmente uno dei capolavori di sempre. Lo metto solamente al terzo perchè deve tanto, troppo, alla "bearded lady" dei nucleus uscito qualche anno prima e le ispirazioni, così "ispirate", un pochino vanno penalizzate (ma solo un pochino). Capolavoro!
ARBEIT MACHT FREI - AREA

Secondo posto per il migliore, ovviamente sempre per chi scrive, pezzo della PFM uno dei più difficili da eseguire sul palco della loro produzione ed infatti, nei concerti spesso lo ripropongono con il contagocce.
Sul tubo gira una versione live presa da uno spettacolo Rai anni settanta di una bellezza incredibile.
LA CARROZZA DI HANS - PFM

Primo posto, sicuramente a sorpresa, per un gruppo che è stato uno spin off dei New Trolls ma che ha fatto un primo disco, quello senza nome con il punto interrogativo in copertina e i nomi di battesimo dei quattro membri come unica denominazione d'origine controllata, di prorompente forza energetica. Diventeranno poi gli "Ibis" ma non sfioreranno minimamente le altissime vette di questo lp con i loro due album seguenti. "L'amico della porta accanto" facente parte di quest'album d'esordio,dal testo terribile e musicalmente invasato da sacro furore fino a sfiorare gli arditi confini di un metal ante litteram alla "Black Sabbath" è dunque un gioiellino misconosciuto ai più che merita di essere riscoperto ed ascoltato con attenzione. Probabilmente non lo citerà nessuno e quindi, ma non certo solo per questo, lo piazzo al primo posto della mia top five.
L'AMICO DELLA PORTA ACCANTO - NICO, GIANNI, FRANK, MAURIZIO

Mancherebbe, perchè non propriamente considerato prog, uno dei migliori pezzi mai scritti da chichessia e mi riferisco a quel genio di nome Lucio e di cognome Battisti con la sua incredibile intuizione de "la macchina del tempo" tratta da ANIMA LATINA (disco da lanciare in orbita insieme a pochi altri della produzione mondiale per far conoscere ad ipotetici alieni cosa sapevamo fare) ma questa è un'altra storia.

J.J. JOHN ha detto...

@ Isidax

Grazie Davide. Ecco perchè non me lo ricordavo ... he...he

JJ

Anonimo ha detto...

1) impressioni di settembre - PFM
2) introduzione /primo incontro (il balletti bronzo)
3)adagio da concerto grosso (new trolls)
4)il ragno (BMS)
5) una illusione da poco (nuova Idea)
6) profodno rosso ( goblin)
7) uno sguardo verso il cielo ( Le Orme)
8) il primo e l'ultimo uomo (Pooh)
9) sognando e risognando (Formula tre)
10) La grande fuga (RDM)
Ciao a tutti: ho cercato tra quelli + vicini alla tradizione musicale italiana.

rael ha detto...

sarebbe bello un gruppo su Fb così si può chattare fra noi seguaci del blog :D

JJ John ha detto...

In effetti sarebbe carino, ma

1°) Detesto Facebook e comunque non avrei tempo nè voglia di seguire un'altra situazione.
Per cui diverrebbe un po' una cosa "tra di voi".

2) Non saprei nemmeno da che parte cominciare per creare un gruppo.
Se qualcuno mi istruisse magari...

Luca Arcobello ha detto...

Aggiungo anche io la mia personalissima classifica:

1) Suite "Zarathustra" del Museo Rosenbach.
2) "Confessione" del Biglietto per l'Inferno.
3)"Sguardo verso il cielo" delle Orme.
4) "L'ultima Ora e Ode a Jimi Hendrix" dei Trip.
5) "RIP" del Banco.

Ciao a tutti

Anonimo ha detto...

David

john juri camisasca

la mente vola alphataurus

alla ricerca di una dimensione edgar allan poe

l'ebete cincinnato

abbiamo tutti un blues da piangere perigeo

Anonimo ha detto...

1) Zarathustra suite - Museo Rosenbach
2) Tristana - Saint Just
3) Aria - Sorrenti
4) RIP - Banco
5) Ouverture XV - Pierrot Lunaire

Anonimo ha detto...

le mie cinque:

è triste il vento madrugada

valzer per domani arti e mestieri

la ballata del cane infelice edgar allan poe

idea d'infinito dalton

long black magic night jacula

aliante ha detto...

Ciao John. Scusa se mi permetto, ma avrei una proposta per il prossimo sondaggio: "Il miglior brano strumentale del Prog Italiano anni 70". Ti prometto che nella mia lista non ci sarà "Aliante" (sarei banale e troppo "Ormista"), anche se la suddetta "Aliante" è tratta da "Contrappunti", un album che se non sbaglio è uno dei pochi che apprezzi del catalogo delle Orme. Ti saluto e grazie ancora per il tuo splendido blog.

Groucho ha detto...

5 sono pochi....
La carrozza di Hans - PFM
Luglio agosto settembre nero - Area
La città sottile - Banco
Sguardo verso il cielo - Orme
La prima goccia bagna il viso - New Trolls

frank ha detto...

Il materiale musicale è vastissimo, ma anche in parte pressochè sconosciuto. Fermo restando quindi ad attingere nell'ambito della discografia più diffusa all'epoca ecco i miei preferiti:
1)Impressioni di Settembre (PFM),brano simbolo ed icona del progressive italiano.
2)Morte di un fiore (Le Orme)(album Collage), splendido intreccio tra musica e testo sociale (morte per overdose).
3)Traccia II (Banco)(album Io sono nato libero), brano breve e solo strumentale, stupendo.
4)L'arancia è un frutto.... (Claudio Rocchi) (album La norma del Cielo Volo magico n. 2) forse un pò impropriamente progressive ma è una stupenda miscellanea di Italia India e testi filosofico-fantastici.
5)Vorrei incontrarti (Alan Sorrenti), anche quest'ultimo artista un pò impropriamente pregressive ma ascoltate questo pezzo e poi mi direte.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti inserisco questa classifica di almeno 8 pezzi
1) La carrozza di Hans - PFM
2) Canto nomade per un prigioniero politico - Banco
3) Cemento armato - Le Orme
4) Canzona (there will be time) - Osanna
5) RIP - Banco
6) 29 settembre - Battisti
7) L'isola di niente - PFM
8) Profondo rosso - Goblin

Anonimo ha detto...

1) realtà - quella vecchia locanda

2) cimitero di guerra - de de lind

3) in un vecchio cieco - osanna

4) moretto da brescia - garybaldi

5) messico lontano - albero motore

Anonimo ha detto...

1) paura del niente - de de lind
2) sta accadendo qualcosa dentro me - jumbo
3) gioia e rivoluzione - area
4) anja - l'uovo di colombo
5) sfruttatori - metamorfosi

Anonimo ha detto...

1 Il giardino del mago BMS
2 Truck of fire LE ORME
3 Out of roudabout PFM
4La discesa nel cervello BDB
5 La mela di Odessa AREA

Anonimo ha detto...

1) odissea - unione
2) opus avantra - il pavone
3) era d'acquario - campagne siciliane
4) alusa fallax - fuori di me, dentro di me
5) latte e miele - vacche sacre

Anonimo ha detto...

1) song living music

2) i cani e la volpe uno

3) troppo fredda la notte franchi-giorgetti-talamo

4) precipitando verso dio gianni d'errico

5) sotto a' suttana napoli centrale

Wind of Keltya ha detto...

Bella mossa. Solo quelli che ho presenti ora nella mia compilation:
1) Banco - RIP (inarrivabile)
2) Osanna - l'Uomo (Jethro?)
3) Formula 3 - Io ritorno solo
4) New Trolls - Una miniera (ma qualsiasi loro brano di quei tempi era un "must")
5) Metamorfosi - E fu il sesto giorno magari no?

Ma è ingiusto confinare in soli 5 brani un epoca intera :-))
PFM, RDM, Museo R, eccetera, eccetera

Anonimo ha detto...

...beh, uno può fare anche una classifica di 30 pezzi, ma deve dire solo i primi 5.

Anonimo ha detto...

Wind of Keltia "e fu il sesto giorno" è un album non è un brano :-)

Wind of Keltya ha detto...

Opppssss scusate, intendevo "Il sesto giorno" brano n. 1 del lato "A".

Carlo ha detto...

I miei 5 sono:
1)750.000 anni fà l'amore B.M.S.
2)La realtà non esiste C.Rocchi
3)Nel mio passato Califfi
4)Vendesi saggezza L.D.F.
5)Un villaggio,un illusione Q.V.L.
Poi Triade,Area etc.

Anonimo ha detto...

1) man pt.1 & pt.2 - planetarium
2) calore umano - il volo
3) propiedad prohibida - battiato
4) panna e cioccolato - bardi donatella
5) barbarian serenade - etna

senhal ha detto...

Di mio sceglierei 5 brani sinfonici, perché a questo sottogenere va la mia preferenza. Proverò invece ad essere più obiettivo e a scegliere brani di generi diversi e comunque rappresentativi.

Balletto di bronzo - Introduzione/Primo incontro
Qua sopra qualcuno diceva che il prog italiano scimmiottava quello inglese, che in parte è pure vero, ma Ys è un disco che non assomiglia a niente e Leone un tastierista che nulla ha da invidiare a un Emerson, per dire.

Franco Battiato - Sequenze e frequenze
Lo preferisco di gran lunga ad Aria di Sorrenti, in ambito sperimentale/cantautorale. Battiato poi è da nominare anche in virtù di una carriera unica in Italia - metto quindi da parte anche il mio debole per Camisasca e scelgo Sequenze e Frequenze.

Area - Luglio, agosto, settembre (nero)
Nella difficoltà della scelta all'interno del canzoniere di questo gruppo immenso, scelgo il brano forse più famoso. In ambito jazz/folk, ci sono altri gruppi interessanti; fra i meno conosciuti, consiglio gli ottimi Carnascialia.

Chetro & Co. - Danze della sera
In effetti non è tra i miei brani preferiti, perché non amo il beat, ma questo è senza dubbio il migliore brano di proto-prog italiano. Le prime Orme erano fuori dai giochi (proprio non mi piacciono) e Sirio 2222 non è a questo livello, a mio parere.

Goblin - Profondo rosso
In Italia ci sono tantissime colonne sonore di alto livello, ma in ambito prog non mi vengono altri che i Goblin. Con altri suoni, anche Fabio Frizzi sarebbe stato citabile (sentire ad esempio Apoteosi del mistero rifatta dai Morte Macabre).

Anonimo ha detto...

1)Non sei vissuto mai - Osanna
2)Una strana regina - Balletto di Bronzo
3)Al mancato compleanno di una farfalla - Maxophone
4) Realtà - Quella vecchia locanda
5) Peccato d'orgoglio - Alphataurus

...ma è stata veramente dura... Grazie! Francesco

Savi ha detto...

Stavolta è difficile. Proviamoci:
1.Bambini innocenti - Officina Meccanica (peccato che nessuno l'abbia sinora citato: pura avanguardia!)
2.Introduzione/Primo incontro - Balletto di Bronzo
3.Vorrei incontrarti - Alan Sorrenti
4.La prima goccia bagna il viso -New Trolls
5.Luglio agosto settembre (nero) - Area
6.Profondo rosso - Goblin
7.RIP - Banco
8.La carrozza di hans - Pfm
9.Gioco di bimba - Orme
10.Paranoia - Battiato

Grazie, Savi

alex77 ha detto...

Ecco la mia.....:

1) Stelle di Mario Schifano - Le ultime parole.....
2) Area - Arbeit Macht Frei
3) Battiato - Sequenze e Frequenze
4) Balletto di Bronzo - Intro/Primo Incontro
5) Osanna - Oro Caldo
6) Banco - Canto nomade per 1 prigioniero politico
7) Pholas Dactylus - Il concerto delle menti
8) Jumbo - Suite per il Signor K.
9) Osage Tribe - Arrow Head
10) Perigeo - Grandangolo

Luka ha detto...

Bye.
Ecco la cinquina:
1.L'uomo - Osanna
2.Intro/Primo incontro - Balletto di Bronzo
3.Realtà-Quella Vecchia Locanda
4.RIP - Banco del Mutuo Soccorso
5.Vorrei incontrarti - Alan Sorrenti

Qui il risultato è ribaltato. Napoli-Roma 3-2 in relazione alle origini degli artisti individuati. Ma è solo un caso.

cuca ha detto...

Cinque troppo pochi...

1: PFM - La carrozza di Hans
2: BMS - Metamorfosi
3: NEW TROLLS - A land to live a land to die
4: JUMBO - Suite per il signor K
5: LE ORME - Cemento armato

Anonimo ha detto...

1) e mi viene da pensare - banco mutuo soccorso
2) villa dora pamphili - quella vecchia locanda
3) song from a picture - acqua fragile
4) cielo di venere - metamorfosi
5) country graveyard - cherry five

Anonimo ha detto...

1) la città sottile - banco del mutuo soccorso
2) la carrozza di hans - premiata forneria marconi
3) la mela di odessa - area
4) a volte un istante di quiete - locanda delle fate
5)le tre verità - lucio battisti

Giampaolo ha detto...

Come sempre mi faccio sentire all'ultimo momento.:)
Cinque brani son troppo pochi.....
ne metto sei!:)

Pollution -Battiato
Arbeit Macht Frey -Area
Concerto delle menti (tutte e due le suite) - Pholas Dactylus
Goblin (album Roller) - Goblin
Confessione - Biglietto per L'Inferno
Clown - Nuova Idea

Ciao!

Anonimo ha detto...

1) CANZONA - OSANNA
2) RIVER OF LIFE - PFM
3) PROFONDO ROSSO - GOBLIN
4) IMPRESSIONI DI SETTEMBRE - PFM
5) RIP - BANCO

roberto ha detto...

1. io sono nato libero - BMS
2. come una zanzara in africa (?) - Il Volo
3. Vorrei incontrarti - Alan Sorrenti
4. Luglio agosto settembr enero - Area
5. 750.000.000 di anni fa l'amore - BMS

Simone ha detto...

1. Impressioni di settembre - PFM
2. La mente vola - Alphataurus
3. Sguardo verso il cielo - Le Orme
4. R.I.P. - Banco
5. Luglio agosto settembre nero - Area

Anonimo ha detto...

rising spirale
canzone numero 1 carnascialia
sali sali sole malvasia
valzer per siglinda malvasia
non mi rompete banco

Anonimo ha detto...

Questi sono i 5 brani, legati alla mia spensierata gioventù, che preferisco del vasto e irripetibile mondo prog italiano

1)BMS: Nel giardino del mago
2) The Trip: Caronte
3) La locanda delle fate: A volte un'istante di quiete
4) BMS: RIP
5)Panna fredda: Un uomo

Anonimo ha detto...

scelta difficile!!..bhe' così stilando una top five, sparando nel mucchio delle favorite di sempre direi:

1) "La carrozza di Hans" (PFM)
2) "R.I.P." (BMS)
3) "Sguardo verso il cielo" (LE ORME)
4) "Confessione" (Biglietto x l'inferno)
5) "Concerto grosso n°1,suite" (New Trolls)
...ma che strazio non menzionare Osanna,Il Rovescio della medaglia, Metamorfosi,Garybaldi,Area,Nuova Idea,Jumbo,Trip....e tanti altri meravigliosi "complessi" per altrettanti capolavori sonori!!
ps anche se in ritardi tanti auguri a voi tutti di buon anno!!

john goldfinch

Anonimo ha detto...

Mr. Goldifinch, grazie comunque della classifica, ma il sondaggio è chiuso.
I gruppi che hai menzionato sono stati votati spesso, ma non sono entrati nella top 30.
e poi... vedo che comunque non li hai menzionati nemmeno tu :-)
Buon 2012 anche a te.
JJ

Anonimo ha detto...

ahahaaha!! ..si hai ragione John nn ho incluso brani dei gruppi che ho menzionato...ma ho fatto una ipotetica classifica top five a livello pure di importaza storico/oggettiva e comunque fuori tempo x il sondaggio ;)
..ma ti allego ora un altra classifica coi gruppi piu' di culto! ciao grande!!!!

1) "Caronte" Metamorfosi
2) "Marta Helmuth" Garybaldi
3) "Gil" Jumbo
4) "Cometa rossa" Area
5) "incubi" The Trip
6) "il giudizio" Rovescio d.m.
7) "primo incontro" il Balletto di bronzo

..ma è ovvio che x un genere come il prog e difficile ed un po' riduttivo trvare il "singolo" essendo una musica nata x le suites da vinile a 33 giri! (come ad esempio il Balletto di bronzo e i New trolls).
ok rinnovo i complimenti a questo stupefacente sito e gli auguri!!!!

john goldfinch

taz ha detto...

Tutte "canzoni" moooolto personali...cioè troppo facile per PFM e Banco vincere(nel senso buono...infatti vince quella che sta nel tuo cuore)...canzoni Prog e canzoni Rock e ancora canzoni Jazz-rock....insomma non è facile JJ fare classifiche perchè il prog, forse, parte da metà classifica...cmq sei sempre grande con le tue iniziative stimolanti progressive...ciao

J.J. JOHN ha detto...

Beh, sul fatto che "Impressioni di Settembre" stia nel cuore di tutti, su questo evidentemente non ci piove.
Ma insomma... non è mica paglia.
Avrei visto meglio i brani da "Palepoli", quello si.
Però in fondo,non dimentichiamolo, il prog fu pur sempre un genere di nicchia. E' come se tu chiedessi a un americano di cantarti la migliore canzone italiana: due su tre intonerebbero "Volare", certamente non "Alta loma 9 till 5".

Personalmente sono poi felicissimo del secondo posto di "Canto nomade" che io avrei messo anche al primo e soprattutto del 5° posto del Balletto che, insomma... più prog di così...

In defininitiva mi sembra una classifica verosimile. Forse certe scelte sono state un tantino "sentimentali", (a me "Canzona" non sarebbe mai nemmeno venuta in mente) ma così va il mondo.

alex77 ha detto...

Effettivamente "Canto nomade" racchiude tutto ciò che potrebbe volere un appassionato di rock progressivo. Si, al primo posto nn lo avrei visto male neanch'io.

Mi spiace un pò per gruppi come Area o Perigeo, secondo me molto superiori alla PFM, però effettivamente per molti questi due gruppi magari nn rientrano proprio tra i gruppi progressive veri e propri.

Bisogna dare grande merito comunque alla PFM, di aver composto, soprattutto nel primo album alcune "perle" di canzoni vere e proprie, tra cui "impressioni di settembre", che personalmente mi fa venire la pelle d'oca ogni volta che l'ascolto (pur non amando per niente il gruppo)....

Dario ha detto...

D'accordo con John su Canto Nomade, il più bel brano del prog italiano a 360º.
Impressioni di Settembre è un grande classico che amo molto, ma il brano del Banco è superiore.
Sempre rimanendo al Banco secondo me manca dalla classifica "Cento mani e cento occhi", brano spaventoso.
Un ultimo "appunto" (ma qui parlo di gusti personali). Della PFM amo particolarmente "Traveller", brano secondo me geniale per metro e resa. So che molti di voi non amano Jet Lag, ma secondo me "Traveller" è una perla troppo sottovalutata.

DogmaX ha detto...

Stranezze della vita, io sono legato più a brani "underground" come Sodoma e Gomorra del Rovescio, tutto l'album del Paese dei Balocchi (soprattutto il pezzo finale), L'amico Suicida del Biglietto che a un pezzo storico come Canto Nomade... adoro il Banco, ma sono più affezionato a pezzi come l'Evoluzione, R.I.P., il Giardino del Mago, Cento Mani e Cento Occhi che a quelli del terzo album... anche se, a dire la verità, più passa il tempo e più mi rendo conto che mi manca ancora qualche gruppo, o per lo meno, molti gruppi o album li ho ascoltati meno degli altri... tra questi, il terzo del Banco per l'appunto.

Giampaolo ha detto...

Io Arbeit macht frey l'ho votata!!!
Sono stato coraggioso!!:)
Buon anno!
Ps che mi dici di Al Di Meola?

JJ ha detto...

Ciao ingegnere, come stai?
Buon Anno anche a te e tutti i tuoi cari.
Al di Meola mi chiedi? Che dire, è un mostro. Personalmente preferisco altri chitarristi, ma quando lo vedo dal vivo rimango sempre allibito. Ecco tutto.

aliante ha detto...

Anche io come l'amico Giampaolo sono stato coraggioso!
Ho messo "Le labbra del tempo" al primo posto!

Ciao John.
Aspetto con ansia il prossimo sondaggio.

Anonimo ha detto...

Volevo essere io il centesimo!
Tutto qui. JJ

Il gicattolaro ha detto...

La mia classifica.Il brano più bello e' Parsifal, autentico prodigio di un gruppo che il prog l'ha solo assaggiato,ma che quando ha voluto o(potuto?) si e' espresso a un livello notevole i Pooh.Al secondo posto Traccia seconda Banco nel disco più bello dell'epoca.Al numero tre Della natura Museo rosenbach,grandiosa con batterista Mostruoso.Quarta Selva oscura dei Metamorfosi con un tastierista fantastico.Quinta,ma non ultima Roller dei Goblin del maestro Simonetti altro capolavoro...Ciao a tutti...e sempre viva il prog italiano.

Anonimo ha detto...

nulla da dire ,ognuno ha i suoi gusti,io aggiungerei i Dalton :idea d'infinito
Garybaldi:Marta Helmuth ,Metamorfosi:Lucifero
RDM:Sodoma e Gomorra
L'Uovo di Colombo :L'indecisione

roberto ha detto...

Son passati mesi, ma son nuovo e come si suol dire, "piatto ricco..."

1) - Cometa Rossa - Area
2) - La carrozza di Hans - PFM
3) - Confessione - Biglietto per l'Inferno
4) - Alzo un muro elettrico - Rovescio della Medaglia
5) - Sospesi nell'incredibile - Orme

"Macchina del tempo" di Battisti, "Un ottico" di De Andrè e "Canto nomade per un prigioniero politico" del Banco non rientrano nella top 5 per un pelo....

roberto

aliante ha detto...

Hai visto Rael?

Non siamo i soli ad amare "Anima latina" in questo splendido Blog di JJ.

Adesso c'è anche Roberto che ha citato "Macchina del tempo".

Bravo e benvenuto tra noi!

... lo saresti stato comunque indipendentemente dalle scelte, ci mancherebbe altro.


roberto ha detto...

eheheh... siamo un po' mosche bianche... comunque "Anima Latina" oltre a piacermi tanto, lo reputo un bell'esempio di album prog (John, mi scuserai se ti stuzzico un po')... E il fatto che Battisti non fosse un artista prog, rende ancora più merito al suo esperimento, anzichè fargli perdere punti, cosa che mi pare di leggere nella bella recensione di John...
Quasi quasi mi sposto lì per alimentare un po' la discussione...

Alachetuè!

clack ha detto...

Nemmeno un brano del Perigeo tra i votati: vogliamo scherzare?
Allora ce li metto io.
1) Abbiamo tutti un blues da piangere
2) Monti pallidi
3) Country
4) La valle dei templi
5) Via beato angelico

ravatto ha detto...

oggi rispetto ad allora ho scoperto ...
Agorà "Serra San Quirico pt.1"
J.E.T. "Sinfonia per un re", "C'è chi non ha"
New Trolls, tutto UT
Museo Rosenbach "Dell'eterno ritorno"
Opus Avantra "Flowers on pride"
Alluminogeni "L'alba di Bremit"
Alusa Fallax "Tutto passa"
Bambibanda e Melodie....
ecc.

Andrea Stasia ha detto...

Perchè in così pochi prendete in considerazione "Forse le lucciole non si amano più"? Secondo me quella canzone, pur essendo di qualche anno dopo l'esplosione del prog italiano, esprime tale concetto alla perfezione, ogni volta che la ascolto arrivo alle lacrime, brividi ogni momento...
Come classifica direi:
1)Forse le lucciole non si amano più - Locanda delle fate
2)Sguardo verso il cielo - Le Orme
3)750.000 anni fa...l'amore - BMS
4)Impressioni di settembre - Pfm
5)Regina al troubadour

e molte altre, anche Zarathustra, tutto l'album, è stupendo, molto impegnativo, ma se si ha un po' di tempo e ci si mette ad ascoltarlo merita molto...

aliante ha detto...

Chiara Galiazzo ha dichiarato in un'intervista che "Impressioni di Settembre" è la canzone "perfetta" della musica italiana e la sua canzone preferita in assoluto!

Brava Chiara, tra le voci nuove una delle migliori insieme a Malika Ayane,secondo me.

JJ ha detto...

Sono d'accordo con Santa Chiara per quanto riguarda la Ayane e non discuto i suoi gusti musicali, ma a mio avviso "Impressioni" non è nè la "canzone perfetta della musica italiana" (e men che meno del progressivo), nè tantomeno la migliore della Premiata.

Giuseppe Senese ha detto...

Mi sono rivisto la mia classifica... e non mi ci rivedo proprio! Cioè ora come ora metterei proprio altre cinque canzoni diverse XD

UGO ha detto...

ecco la mia classifica(ma 5 brani son davvero troppo pochi!)ad ogni modo:
1)PARSIFAL (POOH) (P.1&2)
2)LA PORTA CHIUSA (LE ORME)
3)C'E TROPPA GUERRA (NEW TROLLS)
4)SUITE X IL SIG.K (JUMBO)
5) UN MONDO SPRECATO (PROCESSION)

CIAO U G O

claudio65 ha detto...

Ho letto il recente dibattito su questa classifica. Posso fare un'osservazione da statistico (sono infatti Ingegnere): la frammentazione delle preferenze è tale da rendere questa classifica, così com'è, poco veritiera. Infatti, i primi hanno solo il 6.45% delle preferenze!!
Statistica a parte, butto lì una mia classifica, con qualche motivazione:

1) POOH - PARSIFAL (Parte 1): spero non inorridirete, ma questo brano ha portato il progressive rock nelle camerette degli adolescenti italiani, anche di quelli che non andavano ai concerti militanti. E, secondo me, perché è anche il più bello ed il più ben suonato del lotto (gli assoli di Battaglia fanno luce, ma anche gli incroci di tastiere di Facchinetti sono da manuale).

2) AREA - LUGLIO, AGOSTO, SETTEMBRE (Nero), non è par condicio o voglia di mettere tutti d'accordo, ma questo è un brano epocale, dove il fenomenale Stratos dà il meglio di sé.

3) NEW TROLLS - LA PRIMA GOCCIA BAGNA IL VISO: secondo me, i primi quattro minuti e trenta di hard rock sinfonico strabordante sarebbero da numero 1, i secondi quattro e venticinque sono invece più convenzionali e scontati. Ma il podio, se lo merita tutto.

4) LE ORME - SGUARDO VERSO IL CIELO, a distanza di quarantaquttro anni è sempre molto bella e suona sempre molto bene, anche se le citazioni del rock inglese sono francamente un po' troppe.

5) IL BALLETTO DI BRONZO - YS (tutto il disco): fosse stato composto in inglese e si fossero dati un nome inglese, spacciandosi per una band inglese, sarebbe finito nelle prime piazze dell'hit-parade. Purtroppo, erano napoletani e quindi qualcuno della casa dicografica ha pensato bene di non distribuire il disco, facendo andare al macero un autentico capolavoro. E non è stato il solo.

6) CAPSICUM RED - APPUNTI PER UN'IDEA FISSA. Qualcun altro qui inorridirà, ma quella facciata A con la "Patetica" di Beethoven rigirata in chiave rock avrebbe meritato forse il podio. La seconda facciata, purtroppo, non valeva la prima e c'era qualche canzone (Rabbia e Poesia) che già orecchiava i Pooh (e non è un caso che Red Canzian sia poi finito con loro). A proposito: ho saputo che Red quasi ci ha lasciato la pelle e che lo hanno salvato per miracolo! Auguri, grande!!

claudio65 ha detto...

Post-Scriptum al precedente commento: la mia classifica è solo personale ed esprime solo preferenze personali. In realtà tutti i gruppi menzionati da J.J. in questo blog sarebbero da gradino più alto del podio "ex-aequo" a prescindere, come diceva il grande Totò.
Esprimo questa considerazione alla luce di quanto si è intravisto durante il "Concertone" del "Primo Maggio", dove tra rapper "de noantri", che posano da filosofi e politologi e comparse miracolate dai "talent" Mediaset, alla fine si capisce il "claim" del grande Guccini che dice che non riesce più ad ascoltare la Musica di oggi. Io concordo con lui. E chi mi conosce, ben sa che non lo dico per snobismo.